Back to Top

June 2017

Giovani propongono idee, parlamentari le portano a Berna

- Commenti: 0 - Tag:

Oltre 700 idee e richieste formulate da giovani fra i 14 e i 25 anni sono state raccolte nell'ambito del progetto "Cambia la Svizzera", volto a incoraggiare la partecipazione dei ragazzi alla politica. Alcune di queste sono state selezionate dagli undici parlamentari federali più giovani, fra cui Marco Romano (PPD/TI), e saranno presentate alla Camere federali.

Gli interventi della BNS hanno dato tranquillità agli investitori

- Commenti: 0 - Tag:

Eventi politici quali l'elezione di Donald Trump e Emmanuel Macron oppure l'uscita britannica dall'UE hanno avuto ampia risonanza negli organi di informazione, ma poca influenza sulle decisioni di investimento da parte degli imprenditori svizzeri.

Gli energici interventi sui mercati dei cambi da parte della Banca nazionale svizzera (BNS) hanno invece attenuato l'incidenza dell'incertezza politica sull'economia reale. È quanto rileva il Credit Suisse (CS) nel suo trimestrale "Monitor Svizzera" pubblicato oggi.

Dichiarazione imposte, un terzo dei contribuenti non l'ha inoltrata

- Commenti: 0 - Tag:

Oltre un terzo dei contribuenti non ha inoltrato la dichiarazione di imposta entro il termine di consegna ufficiale, soprattutto perché ha continuato a procrastinare oppure non aveva nessuna voglia di affrontare l'incombenza. È quanto emerge da un sondaggio realizzato dal servizio di confronti internet Comparis.ch

Meno nascite e più stranieri ecco come cambia il Belpaese

- Commenti: 0 - Tag:

La popolazione residente in Italia al 31 dicembre 2016 era pari a 60.589.445 di persone, di cui più di 5milioni di cittadinanza straniera, pari all'8,3%dei residenti a livello nazionale (10,6% al Centro-nord, 4,0% nel Mezzogiorno). Lo comunica l'Istat nel bilancio demografico. La popolazione cala, Sud e isole si spopolano. Continua inesorabile il calo della popolazione in Italia, e questo nonostante i "nuovi italiani", cioè gli stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana, siano in aumento.

Lingua e cultura italiana al Liceo Vermigli

- Commenti: 0 - Tag:

Il Liceo Vermigli di Zurigo è l’unica realtà di scuola secondaria superiore che può definirsi italiana al 100%. Esso si pone al servizio di quei 210.000 italiani che sono iscritti all’AIRE del Cantone di Zurigo, grosso modo il numero di abitanti di una città come Padova, più quelli dei cantoni limitrofi. Pur essendo a gestione privata, il Vermigli svolge un servizio pubblico, tale e quale ad un liceo statale in Italia.  E come ogni istituzione italiana all’estero, esso è chiamato a rappresentare e ad offrire il meglio della nostra cultura in un contesto internazionale.

Posti di tirocinio: più offerta che domanda

- Commenti: 0 - Tag:

(ats) A metà aprile, circa 71'000 giovani erano interessati in Svizzera a un posto di tirocinio, sui circa 135'000 chiamati a compiere una scelta professionale. I posti di lavoro offerti erano 79'000 e superavano dunque la domanda di 8'000 unità.

Le cifre emergono dal consueto barometro primaverile dei posti di tirocinio, elaborato dall'Istituto LINK su incarico della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), che fornisce i dati.

Disoccupazione di nuovo in calo in Svizzera

- Commenti: 0 - Tag:

(ats) In maggio, la disoccupazione in Svizzera è calata per il quarto mese consecutivo. Il tasso è diminuito dal 3,3% di aprile al 3,1%, il livello più basso dallo scorso luglio.

Secondo i dati resi noti dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO), alla fine di maggio erano iscritti 139'778 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 6549 (o il 4,5%) in meno rispetto al mese precedente. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito di 5000 unità (-3,5%).

Le strade svizzere tra le più sicure al mondo

- Commenti: 0 - Tag:

BERNA - Le strade svizzere sono tra le più sicure al mondo, ma restano lacune da colmare in vari ambiti. Lo rivela il nuovo barometro della sicurezza realizzato annualmente dagli esperti dell'Ufficio prevenzione infortuni (upi). La Svizzera è tra i primi della classe a livello mondiale con 31 morti su 1 milione di abitanti e negli ultimi anni l'incidentalità è diminuita sia fra gli automobilisti sia fra i motociclisti. Tuttavia, l'upi ha evidenziato ambiti dove rimangono alcune carenze. Fra questi la distrazione, la velocità, il tasso d'uso del casco e il traffico lento.

  • Archivio
  • Primo piano
  • Interviste

Archivio

   
 (ats) Un credito di 11,5 miliardi di franchi. È la somma ch...
Wednesday, October 11, 2017 - 14:00
Il premio dell'assicurazione malattia di base aumenterà in m...
Wednesday, October 11, 2017 - 13:59
Da mercoledì 27 settembre sono in funzione davanti ad otto s...
Wednesday, October 11, 2017 - 13:57
Il secondo appuntamento dei lunedì del Corriere ha ospitato...
Wednesday, October 11, 2017 - 09:51
Il tema della gravidanza e della maternità rappresenta norma...
Monday, September 25, 2017 - 11:30
Per far fronte alla carenza di specialisti, i cantoni di Bas...
Monday, September 25, 2017 - 11:28

User login