Back to Top

Giruno si presenta, sarà in servizio alla fine del 2019

FERROVIA SAN GOTTARDO Inizialmente collegherà Basilea e Zurigo a Milano

Il primo treno Giruno destinato alla linea del San Gottardo è uscito la settimana scorsa dalle officine Stadler Rail di Bussnang (TG). Il nuovo convoglio è stato accolto dal patron dell'impresa turgoviese Peter Spuhler, dal direttore generale delle FFS Andreas Meyer e dalla consigliera federale Doris Leuthard.

Il cosiddetto "roll out" è avvenuto giovedì alle 12.30. Per Spuhler è "sensazionale" che il nuovo treno ha potuto essere presentato soli 30 mesi dopo la firma del contratto con le FFS.

Ora per il Giruno inizia l'intensa fase di test in Svizzera e presso il circuito ferroviario di prova di Velim, in Repubblica Ceca. Seguiranno, da ottobre, corse di prova in Germania e Austria, e da febbraio 2018 in Italia. L'autorizzazione d'esercizio è attesa per marzo 2019.

Il nuovo convoglio entrerà in servizio commerciale lungo l'asse nord-sud a fine 2019. Inizialmente collegherà Basilea e Zurigo a Milano attraverso la nuova galleria di base del San Gottardo. In un secondo tempo si spingerà fino a Francoforte.

Il nuovo convoglio può viaggiare fino a 250 km/h e, in doppia composizione, offre oltre 800 posti a sedere su una lunghezza di 400 metri. Per facilitare l'accesso ai disabili - ma anche agli anziani e ai genitori con passeggini - il treno dispone di pianali ribassati.

Ogni composizione è dotata di due servizi igienici accessibili alle persone in sedia a rotelle. I treni hanno inoltre toilette separate per uomini e donne. Ci sono anche "zone del silenzio", per le famiglie e business, prese elettriche in tutti i posti a sedere. Il Giruno è pure dotato della tecnologia Wi-Fi per connettersi ad internet.

In totale le FFS hanno ordinato 29 di questi treni per complessivi 970 milioni di franchi. Altri 92 sono in opzione.

FFS: presentato orario 2018, pochissimi cambiamenti

Le FFS hanno presentato oggi le grandi linee dell'orario 2018 che rispetto all'attuale contiene pochissimi cambiamenti. Ci sono comunque alcune novità per quel che concerne l'asse nord-sud.

Verrà in particolare introdotto un treno mattutino Basilea-Lucerna-Milano. Vi sarà pure un nuovo collegamento giornaliero Zurigo-Venezia e uno Francoforte-Milano.

Le FFS annunciano poi una novità per quel che concerne i lavori di costruzione e manutenzione. Allo scopo di minimizzare le ripercussioni sull'orario durante le ore di punta, la durata delle lavori notturni verrà estesa.

Le Ferrovie federali fanno l'esempio del quadrilatero Lucerna-Olten-Basilea-Zurigo: qui, dalla domenica al giovedì, l'offerta verrà ridotta dopo le 22.00.

In altri casi le FFS chiuderanno interi tratti ferroviari. Nell'estate 2018 verrà ad esempio sbarrato il percorso Losanna-Puidoux (VD), sulla linea per Berna. In questo modo le restrizioni per i viaggiatori si ridurranno da 8 mesi a circa 7 settimane e i costi stimati passeranno da 46 a 27 milioni di franchi.

Le FFS precisano ancora che lunedì 29 maggio verrà attivato il sito www.progetto-orario.ch dove sarà possibile consultare l'orario di treni, impianti a fune, battelli e autobus che entrerà in vigore il prossimo 10 dicembre. Fino al 18 giugno gli interessati potranno comunicare eventuali incongruenze.

ABOUT THE AUTHOR
0 Comment(s) to the "Giruno si presenta, sarà in servizio alla fine del 2019"
  • Archivio
  • Primo piano
  • Interviste

Archivio

   
Nelle grandi città i giovani adulti sono la fascia di età ne...
Monday, June 18, 2018 - 18:51
di Alberto Costa   Dopo i saluti introduttivi del presidente...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:27
Dopo uno smagliante Pitti Immagine Uomo - che ha registrato...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:24
di Franco Narducci   L’Europa, soprattutto quella dell’euroz...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:22
La violenza ha fatto irruzione nella campagna elettorale del...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:19
Più di mille giovani eritrei ed etiopi, sequestrati da bande...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:12

User login