Back to Top

FFS soddisfatte di SwissPass

BERNA -  Tre mesi dopo la sua introduzione le FFS e l'Unione dei trasporti pubblici (UTP) stilano un bilancio positivo dello "SwissPass". La nuova carta con microchip per viaggiare con i mezzi pubblici non piace però a tutti. Critiche sono piovute in particolare dalle imprese di impianti di risalita romande, ma anche il Sindacato del personale dei trasporti (SEV) storce un po' il naso.

Dal primo agosto, gli utenti dei trasporti pubblici svizzeri che hanno rinnovato il loro abbonamento generale (AG) o metà-prezzo hanno dovuto optare per lo "SwissPass". La nuova tessera rossa plastificata, munita della stessa tecnologia degli "skipass", è usata da 600'000 utenti, ovvero da più di un terzo di coloro che possiedono un AG e dal 17% circa di chi ha un abbonamento metà-prezzo. E ogni settimana altri clienti adottano il nuovo titolo di trasporto al posto delle vecchie carte blu", ha dichiarato in una conferenza stampa a Berna il direttore dell'UTP Ueli Stückelberger, non nascondendo la sua soddisfazione.

Non tutti però condividono il suo ottimismo. Per il vicepresidente di Funivie Svizzere, il romando Eric Balet, lo SwissPass "è sì una buona idea, ma è non sufficientemente sviluppata dal punto di vista tecnologico". Per accedere al nuovo sistema i gestori degli impianti di risalita devono pagare un prezzo troppo elevato alle FFS, ha dichiarato Balet all'ats, precisando che "dovremmo sborsare 4'000 franchi e pagare una commissione del 6% per forfait venduto grazie al nuovo supporto".

Colui che è anche direttore di Téléverbier deplora il fatto che gli impianti sciistici non ottengano alcun valore aggiunto con lo "SwissPass". Secondo Balet, il nuovo sistema vuole incoraggiare i clienti a utilizzare i mezzi pubblici, ma la frequentazione delle stazioni sciistiche non aumenta, "anzi perdiamo soldi", deplora il vallesano.

Non sorprende quindi che dei 23 impianti di risalita che hanno concluso un contratto con "SwissPass" nessuno è romando. "I pareri sono diversi", ha ammesso Stückelberger davanti ai giornalisti. "Non tutte le stazioni sciistiche ci hanno concesso la loro fiducia", gli ha fatto eco la responsabile della Divisione Viaggiatori presso le FFS, Jeannine Pilloud. Per questo motivo è stato creato un gruppo di lavoro al fine di trovare soluzioni con i gestori degli impianti. "Ci attende un lavoro di persuasione", ha rilevato la Pilloud.

La direttrice della Divisione Viaggiatori ha comunque affermato chiaramente che l'ex regia federale non può regalare la carta a tutti i gestori. Il costo della commissione è uguale per tutti.

Dal canto suo, il vicepresidente di Funivie Svizzere ricorda che la sua organizzazione si è espressa unanimemente contro lo "SwissPass". A suo avviso, si tratta di un'operazione proficua soltanto per le FFS.

Sebbene Ueli Stückelberger affermi che le altre critiche mosse alla vigilia allo "SwissPass" si siano poi rivelate infondate, il Sindacato del personale dei trasporti sostiene che dalla sua introduzione "i controlli degli utenti durano tre volte di più del normale". Secondo il portavoce del SEV, Peter Moor-Trevisan, il personale non ha tempo di verificare tutti i biglietti. Si tratta quindi di un incitamento a viaggiare senza titolo di trasporto.

Per quel che concerne la protezione dei dati, altro punto criticato dagli avversari dello "SwissPass", secondo FFS e UTP non sussiste alcun problema, anche perché i dati sono cancellati dopo tre mesi. Sul tema è in corso un'esame da parte del preposto alla protezione dei dati e i risultati dovrebbero essere pubblicati nelle prossime settimane.

ABOUT THE AUTHOR
0 Comment(s) to the "FFS soddisfatte di SwissPass"
  • Archivio
  • Primo piano
  • Interviste

Archivio

   
Berna, 12.06.2018 - Il barometro della transizione rileva le...
Wednesday, July 11, 2018 - 13:55
Gentili signori, Ho lavorato alcuni anni in Svizzera poi, pe...
Wednesday, July 11, 2018 - 13:54
Lo indicano le previsioni del servizio di confronto online c...
Wednesday, July 11, 2018 - 13:53
l 1° agosto 2018 entrano in vigore la revisione del regolame...
Wednesday, July 11, 2018 - 13:51
Nelle grandi città i giovani adulti sono la fascia di età ne...
Monday, June 18, 2018 - 18:51
di Alberto Costa   Dopo i saluti introduttivi del presidente...
Tuesday, February 13, 2018 - 19:27

User login